.

NextMaterials srl è uno spin-off affiliato al Consorzio Interuniversitario per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM), con stretti legami con il mondo della ricerca universitaria nel campo dei materiali, delle finiture e delle tecnologie connesse

 

NextMaterials offre al mondo industriale e al mondo della ricerca:

  • supporto all’innovazione industriale su materiali, finiture e tecnologie avanzate
  • costruzione e gestione di progetti di ricerca anche complessi in relazione a bandi regionali, nazionali ed europei
  • valorizzazione e trasferimento tecnologico di brevetti nati dalla ricerca universitaria
  • prodotti e tecnologie innovative ad alto valore aggiunto

Brevetti, tecnologie, prodotti

All Paper Recycling

Packaging esclusivamente in cartone FSC ad alto assorbimento di urti

Soluzioni personalizzate per specifiche esigenze

ExpandedPaper

Cellulosa riciclata per un packaging monomaterico ambientalmente sostenibile

Tecnologia proprietaria

PolyPaper & ShockFoam

Composito per termoformatura, shape memory forming, stampaggio a iniezione e stampa 3D riciclabile nella filiera carta/cartone

Brevetto italiano concesso

Brevetto PCT depositato

FiltriNext

Filtri antibatterici in poliestere tridimensionale metallizzati nichel e trattati con biossido di titanio  per la depurazione ambientale

Brevetto italiano depositato

ChitoStrip

Tecnologia brevettata per la realizzazione di dispositivi e trattamenti a base di chitosano con proprietà antibatteriche

Brevetto italiano concesso

Brevetto europeo concesso

SolGel

Funzionalizzazioni di superficie per indurre proprietà idrofobiche, idrofiliche, fotocatalitiche e antibatteriche

KnowHow proprietario

NOVITA’: Effetto della illuminazione UV

e del biossido di titanio sui coronavirus

Una indagine bibliografica commissionata al Politecnico di Milano ha studiato l’effetto della illuminazione UV e del biossido di titanio sui virus ed in particolare sul coronavirus della SARS.

La citazione più significativa afferma: “Concentrated (corona)virus was then exposed to UV light (4,75 J/cm2) in order to inactivate the virus. We confirmed that the virus completely lost its infectivity by this method” (Naomi Takasuka et al. International Immunology, Vol. 16, No. 10, pp. 1423–1430 (2004).

Essendo 1 J pari a 1 W/s, questo può significare che, se bloccati su un filtro FiltroNext da 100 cm2 illuminato da luce UV con potenza 1W, i coronavirus perdono la loro infettività dopo circa 6 minuti di esposizione.

 

NOVITA’: Sustainable Food Packaging

Una opportunità di investimento

La realizzazione di packaging alimentare primario che non utilizzi la plastica tradizionale, così da sostituire le vaschette in PET o polistirolo espanso oggi utilizzate, rappresenta la più importante scommessa per lo sviluppo di packaging ad alta sostenibilità ambientale.

Per risolvere questo problema possono essere seguite due strade: quella basata su polimeri compostabili, che possono essere riciclati nella filiera dell’umido, e quella basata su materiali a base cellulosa, che possono essere riciclati nella filiera carta/cartone.

NextMaterials, in collaborazione con il Politecnico di Milano, ha sviluppato i seguenti brevetti, di cui è oggi proprietaria:

Brevetto Italiano n. 102015000028276: “Materiale composito ad alta sostenibilità ambientale”, depositato il 26/6/2015 – concesso il 30/11/2017.

PCT Application n. IB2016/053777: “Highly environmentally sustainable composite material”, depositato il 24/6/2016 – pubblicato EP 16745832.2 il 4/4/2018 – pubblicato USA D.N. 34-059-P61232PC00 il 31/12/2018.

Basandosi su due diverse tipologie di materiali compositi, entrambi coperti da questi brevetti, NextMaterials ha ottimizzato lo sviluppo di film di spessore inferiore al millimetro, adatti per la termoformatura di vaschette idonee al contatto alimentare, uno compostabile e uno riciclabile con carta/cartone.

Data l’importanza del progetto siamo alla ricerca di investitori cui cedere quote dei brevetti e di aziende interessate ad acquisirne licenze d’uso

NextMaterials in un video